Sì, noi possiamo!

a9e500c35efc984c6fd7c67c513ea67c.jpg
***
Yes, we can!
***

Non potevo che aprire il mio blog con Walter Veltroni. Walter l’intellettuale, Walter il giornalista, Walter il politico, Walter il mio Segretario, Walter il riformista, Walter che indica un nuovo percorso, Walter che rompe gli schemi, Walter che – pur nelle difficoltà – ci fa tornare a sperare .. e finalmente!.. e ci spinge a dire ad alta voce, forse per la prima volta: yes, we can!

Un’Italia moderna

Al primo posto vogliamo metter le persone, le ansie da condividere, i problemi da risolvere. Vogliamo offrire uguali opportunità a tutti, non concedere privilegi a nessuno. Sostenere chi non riesce a farcela da solo, dare strumenti a chi ha talento. I nostri valori sono l’energia che può cambiare le cose. La speranza di un’Italia nuova.
(Walter Veltroni)

Sì, noi possiamo!ultima modifica: 2008-02-07T13:00:00+01:00da cloemi
Reposta per primo quest’articolo

13 pensieri su “Sì, noi possiamo!

  1. Bentornata mio tesoro, ti aspettavamo. Sì, speriamo in Walter, non è ammessa alcuna delusione. Bacio grande.

  2. Per il bene dell’Italia, sarebbe stato bello avere una legge elettorale nuova.
    Però al di là delle facili demonizzazioni, di là c’è il male e quindi lo voterò e cercherò di farlo votare.

  3. Here we are. La tua nuova casa è molto… tua… E più cupa esteticamente dell’altra? Come stai?
    Un abbraccio
    Daniel

  4. “yes, week-end!”
    era meglio.
    ma quando la smetteremo di scimmiottare gli americani per crearci un’identità forte che sia originale e soprattutto nostra?

    ho rintracciato il tuo nuovo blog.

  5. Eh sì. Mi spaventa dirlo, ma mi ispira fiducia.
    (sai com’è, è come un flirt tra adolescenti, si pensa: lo voto… ma mi farà soffrire?!)

    Hehe…

    Ciao, un abbraccio
    Laura

  6. Beata te che hai una visione così fiduciosa. Io ero così fino a qualche anno fa. Ora vivo una disillusione totale. Non credo più che qualcuno abbia veramente a cuore “il bene della gente”. Vedo solo tanta voglia di mettersi in mostra…..

  7. Come niente pasticcini perché sei a dieta?! noooo !
    Il té a 4? why not!?

    Riguardo al “Yes we can!”.. che dirti… io spero.. soltanto che in Italia si inizi a parlare di sinistra vera… perché fino ad ora ne ho vista poca… Che sia Walter? Speriamo cara speriamo.

    Un abbraccio
    Buon weekend.. e non ti stressare troppo con il lavoro! pensa anche a Mirna!

    Baci
    Daniel

  8. Sono nato e cresciuto con la passione politica. Ho condiviso tutti i percorsipolitici della sinistra italiana ( PCI-PDS-DS-PD). Ho contribuito alla nascita del Partito Democratico e mi riconosco in tutti i valori del suo leader. Ieri in una discussione politica per la scelta del candidato sindaco della mia città mi è stata posta la questione etica, in quanto sarei incompatibile per la candidatura a sindaco perchè nel codice etico è espressamente vietata la candidatura a soggetti che hanno subito condanne penali per reati sulla sicurezza nei luoghi di lavoro, anche solo in primo grado di giudizio. Io rientro in questa casistica generale.
    Ora vorrei esprimere tutto il mio rammarico per una determinazione di tale entità e ne voglio spiegare le motivazioni.
    Rispetto la determinazione e ne prendo atto ma vorrei chiedere a walter se è possibile che prima ancora di limitare la praticabilità politica non fosse, invece, prioritario far rispettare le norme in materia e tutelare i lavoratori che giorno dopo giorno sono sempre più privi di tutela. Mi aspetterei da walter parole chiare e determinate su questo e non sulla limitazione a chi come me è stato vittima di un sistema di inosservanza delle norme in materia. Ci sono le morti bianche e ci sono i cadaveri viventi ( come me ) che pagano per un reato non commesso.

I commenti sono chiusi.